Attenzione! Abilita i javascript nel tuo browser per una completa visualizzazione del sito

ADUNATA DEGLI ALPINI, UN’OCCASIONE PER TUTTO IL TRENTINO

Adunata alpini

A Trento si sono dati appuntamento stamani negli spazi dell’Istituto Arcivescovile gli oltre 700 delegati convocati per l'assemblea annuale della sezione di Trento dell'Associazione nazionale alpini che ha visto la riconferma del presidente Maurizio Pinamonti. L’assemblea 2018 ha un valore particolare perché ricade a soli due mesi dalla 91° adunata nazionale degli alpini, in programma proprio a Trento dall’11 al 14 maggio prossimi. Ad accogliere i delegati c’erano, oltre ai vertici dell’Ana di Trento, anche le istituzioni trentine, rappresentate - tra gli altri - dal presidente della Provincia autonoma di Trento e dal sindaco del capoluogo. E propio all’adunata ha fatto riferimento il presidente della Provincia, ribadendo l’appoggio incondizionato e immediato all’iniziativa da parte dell’intero Trentino: l’adunata non è solo una sfilata ma è anche l’orgoglio di persone che giorno dopo giorno dedicano tempo e impegno alla propria terra. E il Trentino intende essere al loro fianco.
Alle penne nere, raccolte oggi a Trento, è andato il saluto dell’intera comunità trentina, orgogliosa dell’attività svolta dagli oltre 23 mila iscritti che negli scorsi mesi si sono distinti ancora una volta per impegno e volontà, ad incominciare dagli aiuti alle popolazioni del Centro Italia colpite lo scorso anno dal terremoto. Dall’assemblea è arrivata anche la conferma più attesa: tutto è pronto per la grande adunata di maggio, la macchina organizzativa sta lavorando sodo per accogliere i 600 mila alpini annunciati e a trasformare la grande sfilata in una festa tricolore.

La giornata dell’assemblea annuale dei delegati degli alpini della sezione di Trento si è aperta stamani alle ore 9 con gli onori al Vessillo e al Tricolore nel piazzale interno dell’Istituto Arcivescovile di Trento, seguiti dalla messa in ricordo dei caduti e dei soci scomparsi nel 2017.
Prima dei lavori dell’assemblea sono state distribuite le bandiere e i manifesti che saranno impiegati in occasione della 91° Adunata nazionale degli alpini che si terrà a Trento dall’11 al 14 maggio prossimi. E proprio la grande sfilata delle penne nere italiane è stato l’argomento che ha caratterizzato la giornata assembleare.
A Trento, assicurano gli organizzatori, tutto è pronto per accogliere le 600 mila persone attese a Trento nei tre giorni di programma. I 23 mila alpini trentini sono da mesi al lavoro per garantire il successo di una macchina organizzativa complessa. Un solo dato: nella sola giornata di domenica 14 maggio è previsto l’arrivo a Trento di oltre 2 mila pullman provenienti da tutta Italia, contro i 300 registrati nel picco giornaliero dei mercatini di Natale. Un fiume di mezzi e un mare di uomini che dovranno essere gestiti per tre giorni e messi in condizioni di partecipare alla sfilata che, nelle 13 ore di durata, porterà sotto il palco di piazza Dante le penne nere dell’intera Italia.

Comunicato Ufficio Stampa PAT del 4 marzo 2018